Integratori alimentari per occhi

Naturali.

Integrazione

Innanzitutto è importante mantenere una dieta equilibrata a base di prodotti sani, di sicura provenienza biologica, scegliendo tra la verdura e la frutta fresca, diminuendo l'uso di derivati animali. Questo permette di ridurre l'incidenza di eventi negativi per il nostro organismo. In conseguenza a questo, vista la scarsa biodisponibilità degli alimenti a casua di una produzione industriale che impoverisce e di un ulteriore perdite in seguito alla cottura, può essere utile integrare con micronutrienti bilanciati il nostro fabbisogno quotidiano. Tanto più quanto siamo in condizioni di stress organico o da indebolimento farmacologico.

Preferite gli alimenti prima di passare all'assunzione di micronutrienti

Semi di zuccaCercate tra gli alimenti, anche quelli che non tanto "amate", e valutate la loro biodisponibilitÓ in termini di nutrienti a voi necessaria. Non serve e non basta un solo assaggio, serve un cambiamento alimentare focalizzato.
Un esempio sono i semi di zucca. Forniscono quantità elevate di arginina, triptofano, omega 3, zinco, ferro ed inoltre contribuiscono ad alcalinizzare l'organismo. Questo non significa pranzo e cena con i semi di zucca, significa cominciare ad inserirli nella propria dieta.

L'integrazione alimentare di potassio, magnesio, luteina, l-carnitina, l-arginina, l-lisina, acido ascorbico ed altri micronutrienti, è capace di contrastare l'aumentato fabbisogno di tali nutrienti anche quando indotto da terapie con farmaci, da affaticamento muscolare orbicolare, stress ossidativo e difetti visivi. È noto infatti che gli antidrasici producono una deplezione del potassio e del magnesio responsabili di fondamentali funzioni organiche quali la contrazione delle fibre muscolari striate e lisce. Gli effetti collaterali degli antidrasici sono molteplici ed a carico del sistema cardiovascolare, gastrointestinale, urinario e nervoso.
È pertanto fondamentale integrare la dieta con gli elementi salini, in corso di terapie acute e croniche a base di sostanze inibitrici dell'anidrasi carbonica.
A livello oculare vi è una importante presenza di strutture muscolari, sia a livello dell'orbita che a livello ciliare. Il blefarotic, il blefarospasmo (la palpebra che si muove con frequenza e micromovimenti) e l'astenopia accomodativa (deficit dovuti ad un uso prolungato per es. del computer) possono originare da un deficit metabolico secondario ad ipopotassiemia e/o da una insufficiente condizione energetica delle fibrocellule muscolari.

L'integrazione nutrizionale consente un rapido recupero dei valori normali della potassiemia ed un'ottimale utilizzazione a livello muscolare del potassio grazie all'attività della carnitina che favorisce la produzione di energia per la cellula veicolando gli acidi grassi nelle sedi deputate alla loro utilizzazione metabolica. La luteina è un carotenoide che presenta particolare trofismo per i tessuti oculari, accumulandosi in particolare nella macula.
Le sue specifiche proprietà antiossidanti determinano a livello della retina, della macula e del cristallino una elevata protezione verso il danno ossidativo indotto da radicali liberi, contribuendo così a conservare la loro integrità anatomica e funzionale.
La luteina è anche in grado di proteggere le strutture oculari dalle radiazioni luminose nocive.

La Vitamina A, E, acido ascorbico, luteina, antocianidine del sambuco ed oligomeri procianidolici dell'uva. Tali componenti agiscono contrastando l'azione ossidante dei radicali liberi ed allo stesso tempo svolgono un importante ruolo nel ciclo della visione. La Vitamina A é un precursore del principale costituente del pigmento visivo coinvolto nella serie di reazioni chimiche che hanno luogo nel meccanismo della visione. In condizioni particolari come la miopia, integrare la normale alimentazione con Vitamina A si rileva particolarmente utile. La Vitamina E é un potente antiossidante che, grazie alle sue caratteristiche chimiche, si localizza a livello delle membrane cellulari, dove esplica la sua attività.

L'assunzione di Vitamina E é indispensabile per prevenire i processi degenerativi causati dall'ossidazione delle strutture cellulari.La Luteina é un pigmento giallo di origine vegetale. Il suo compito nell'occhio é fondamentale: infatti essa si accumula nella parte centrale della retina, svolgendo un ruolo di protezione per le cellule deputate alla percezione delle radiazioni luminose, i fotorecettori. Il sambuco svolge un'attività di stimolazione del metabolismo del pigmento visivo, migliorando in tal modo la qualità della visione specialmente in condizioni di scarsa illuminazione (luce crepuscolare e notturna). I semi d'uva contengono diversi principi ad attività antiossidante.Nel suo insieme, assicura dunque l'apporto di tutti gli elementi utili per migliorare la funzionalità visiva, soprattutto in condizioni di affaticamento visivo.

Acquista on line i prodotti per gli occhi